mercoledì 20 maggio 2015

"Chi l'ha visto?": l'agenda delle spezie insolite #2

 
TAMARINDO

In India, tra gli abitanti dei villaggi rurali, resiste ancora la credenza sul pericolo di addormentarsi o legare un cavallo sotto l’albero del tamarindo; le acide esalazioni notturne e l’effetto corrosivo delle foglie cadenti sarebbero estremamente nocive per l’uomo e gli animali. Solo una superstizione? Sarà un caso, ma, all'ombra di questa pianta, non cresce nessuna altra specie vegetale...
 

venerdì 15 maggio 2015

TuttoMondo (rivista on-line) intervista Amici delle SPEZIE

Qualcuno passa, di Lunedì sera, intorno alle dieci, nel cortile interno della Leopolda. Sente aromi e profumi “particolari”, diremmo “orientali”. Purtroppo però il nostro immaginario amico non è particolarmente curioso: è tardi e ha fretta, quindi non si sofferma a indagare. Per fortuna altri anzi, molti, hanno deciso di curiosare e scoprire così elementi e nozioni con il corso “La via delle Spezie”.
 
 

giovedì 7 maggio 2015

Lo sapevate che: rubrica di curiosità speziate #4

Il pepe bianco non è altro che il seme del frutto della pianta Piper Nigrum (dal quale si ricavano anche le varietà nero, verde e rosso) raccolto a completa maturazione. Si ottiene tenendo a bagno per circa una settimana il frutto, in modo che la polpa si decomponga e possa facilmente essere eliminata. Rimosso il pericarpo, il seme viene essiccato fino a ottenere i caratteristici piccoli grani lisci, color crema.